Crescono le ipoteche immobiliari, ma volumi ancora dimezzati rispetto al pre-crisi

Condividi
  •  
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

Pubblicato poco fa, il Rapporto Mutui Ipotecari 2018 da parte dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate evidenzia come siano circa 917 mila gli immobili ipotecati a garanzia dei mutui nel 2017 – ultimo anno al quale è possibile ricondurre un dato puntuale – con un aumento del 4% rispetto al 2016.

Buona  parte di questo balzo in avanti è riconducibile agli atti prettamente residenziali, che pesano oggi per il 57,8% del totale, con un volume che però sale a oltre l’80% se si tengono in considerazione non solamente gli atti prettamente residenziali, quanto anche gli atti residenziali di tipo plurimo e quelli misti residenziali.

Per quanto attiene invece le altre tipologie di atti, gli immobili non residenziali delle tipologie terziario commerciale e misto non residenziale hanno le percentuali più elevate, intorno al 3%, mentre gli atti che hanno soli terreni nel 2017 sono stati pari al 4,6% del totale. L’incidenza minore viene infine annotata nella tipologia delle pertinenze.

Valore monetario dei finanziamenti

Passando poi a una breve analisi sul valore monetario dei finanziamenti garantiti da ipoteche immobiliari nel 2017, il dato è pari a 93,5 miliardi di euro, il 9,1% in più rispetto a quanto non fosse stato riscontrato nell’anno precedente.

Come intuibile dai dati in termini assoluti, a pesare sul dato sono soprattutto i capitali di debito che derivano dagli atti di mutuo con immobili residenziali, pari a poco più del 60%, con quasi 57 miliardi di euro.

Tra gli atti che coinvolgono solamente immobili non residenziali, le tipologie produttive, terziario commerciale, misto non residenziale, hanno le percentuali più alte con un dato rispettivamente pari al 5,1%, 8,1% e 14,9%, per oltre 26 miliardi di euro. Gli atti che contengono solamente terreni ipotecati rappresentano il 7%, con circa 6,5 miliardi di euro.

Dati ancora lontani dai picchi storici

Se dai dati puntuali di fine 2017 si amplia lo sguardo fino ad osservare la serie storica recente, si scopre che – nonostante i buoni spunti riscontrati negli ultimi anni – il mercato sia molto lontano dai picchi toccati prima dell’avvio della lunga crisi economico finanziaria.

In particolar modo, il massimo valore di mercato si è toccato nel 2007, quando i capitali finanziati con mutui ipotecari avevano raggiunto, dopo una sostenuta crescita, oltre quota 200 miliardi di euro, in balzo di quasi il 50% rispetto al 2004. Da quel picco, però, il calo repentino ha fatto sì che il dato calasse al valore minimo nel 2014, con un capitale complessivo di soli 58,3 miliardi di euro, il 72% in meno rispetto a 7 anni prima. Solamente nel corso del 2015, il valore dei prestiti ha ricominciato a crescere, portando poi nel 2017 a superare i 93 miliardi di euro.

In termini di numerosità degli immobili, l’andamento è stato meno accentuato sia nella fase di crescita tra il 2004 e il 2007, sia nella successiva fase di calo dal 2008 fino al 2012, mentre dal 2013 in poi i dati risultano essere quasi sovrapponibili a quanto abbiamo già annotato in relazione all’andamento delle erogazioni di capitale.

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

Seguici

Altolago

Agenzia Immobiliare Gardone Riviera at Alto Lago
I consulenti per la tua casa

Lavoro duro, nessuna magia, nessuna scorciatoia... Giorno dopo giorno e quello dopo ancora perché amiamo il nostro lavoro. Ci entusiasma farlo con chi condivide la nostra vision: collaborazione e condivisione, impostazione mentale forte e proattiva, piani di azione ben definiti, costante acquisizione di nuove competenze per lavorare al meglio. E ancora... voglia di crescere e di migliorarci perché ogni mattina ripartiamo da zero: quello sarà il miglior giorno per i nostri clienti e per noi.
Altolago
Seguici

Condividi
  •  
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
Vuoi ricevere la Guida gratuita per Vendere Subito Casa?
Abbiamo preparato un E-Book che ti illustra i passaggi fondamentali se devi vendere casa.
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy